Il Cav. Mario Auriemma contro l’AMA


image1

Clamorosa iniziativa del segretario nazionale di ‘Italia Morale’ e prossimo candidato a sindaco di Roma cav. Mario Auriemma, che chiede le dimissioni del prefetto Gabrielli e dei vertici dell’ AMA.

 

‘Malgrado il recente passato e un fiume di belle parole, l’ AMA – la municipalizzata romana per i rifiuti urbani – continua a comportarsi come se niente fosse e a privilegiare, nell’ assegnazione degli appalti, le aziende che ruotano ancora nell’ orbita ‘Buzzi-Mafia Capitale’ – ha dichiarato in un’ intervista che verra’ trasmessa da ‘Le iene’ il segretario del neonato movimento politico –  Una delle aziende piu’ qualificate del settore, la ‘Box 3’, pesantemente penalizzata dalle censurabili scelte della dirigenza AMA, ha inviato tre documentate lettere-esposto al prefetto di Roma Franco Gabrielli descrivendo l’ intollerabile situazione di discriminazione ai suoi danni, ma ha ottenuto solo vaghe promesse di interessamento, che non si sono concretizzate in alcun intervento.  Il risultato e’ che, dopo mesi di richieste di intervento’, la ‘Box 3’ e’ costretta a mettere in cassa integrazione i suoi oltre trenta dipendenti, mentre il suo piazzale si e’riempito di tonnellate di rifiuti di varia natura’, che l’ AMA non ritira piu’, creando – tra l’ altro – problemi all’ ambiente. Per questi motivi – sottolinea Auriemma – sono a chiedere le dimissioni del prefetto Gabrielli, che non esercita le sue funzioni di controllo e di repressione malgrado sia pienamente informato del grave stato di cose, che colpisce le aziende che operano nel pieno rispetto della legge e che, evidentemente, danno fastidio’.

Leave a comment

  • Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.